Categorie
Alberi

Trapianto con preparazione dell'apparato radicale

Trapianto con preparazione dell'apparato radicale.

Di solito gli alberi con un diametro del tronco non superiore a quelli vengono trapiantati senza preparazione 10-15 cm, tollerare bene il trapianto, in uno stato fisiologico appropriato e in condizioni esterne favorevoli. In generale, gli alberi tollerano questo trattamento e recuperano il ritardo dopo il reimpianto, tuttavia, l'inibizione della crescita dovuta al taglio di una parte significativa delle loro radici causa, che vegetano a malapena per molti anni. Pertanto, la preparazione del sistema radicale degli alberi trapiantati più grandi non solo garantisce una facile accettazione degli alberi, ma ne garantisce l'ulteriore soddisfacente crescita e sviluppo. Le conifere non possono essere piantate senza preparazione, alberi decidui trapiantati durante la stagione di crescita (con foglie), né gli alberi crescono in condizioni sfavorevoli.

Il trapianto con la preparazione del sistema di root richiede più discussioni, perché permette di piantare con successo alberi molto grandi, anche con foglie. È possibile grazie a questo, che anche prima del trapianto, l'albero si forma in un piccolo nodulo, dopo aver tagliato le vecchie radici, nuovo sistema rigenerato con sufficiente efficienza fisiologica rispetto alla corona. Questa è l'essenza della preparazione per il trapianto. L'albero può essere considerato preparato, se il sistema di radici tagliate è stato rigenerato al punto che l'albero continuerà a crescere con successo. Gli alberi così preparati assumono facilmente, come altre piante precedentemente coltivate in vasi o contenitori. La preparazione può richiedere una o due stagioni di crescita. In alcuni casi, la preparazione può essere eseguita in autunno e in inverno dopo la fine della vegetazione. Durante questo periodo avviene una parziale rigenerazione e l'albero può essere ripiantato in primavera. Se la preparazione richiede una stagione, tutte le radici vengono potate in primavera. Gli alberi più grandi vengono solitamente preparati per due anni e il taglio delle radici viene quindi distribuito in due periodi. Le radici si intersecano nel piano verticale del corpo previsto. Radici che passano attraverso il fondo del nodulo (così nel suo piano orizzontale) non vengono tagliati finché l'albero non viene portato in una nuova posizione. Durante tutto il periodo di preparazione, queste radici assicurano l'assorbimento di acqua e sostanze nutritive in caso di cattive condizioni atmosferiche o cure insufficienti e proteggono l'albero dalla caduta.. Gli alberi con un apparato radicale poco profondo ed esposti a forti venti in luoghi esposti dovrebbero essere protetti in modo speciale contro il ribaltamento, e persino inclinabile.

Disegno. L'apparato radicale di un albero che viene preparato per il reimpianto dopo aver tagliato le radici, posizionare la pellicola e riempire con substrato di torba e dopo aver rigenerato le radici tagliate: un – rifiuti, b – substrato di torba, c – Foglio.

La preparazione è la seguente. Dopo che il perimetro del blocco è stato stabilito, un solco viene tagliato attorno all'albero con una pala, e quindi rimuove lo strato superficiale di terreno fino alla profondità delle radici più alte. Quindi, una scanalatura della larghezza della lama viene scavata all'interno del perimetro definito fino alla profondità dello spessore del corpo previsto. Dovrebbe essere aggiunto, quello nel caso di preparare piccoli alberi e di garantire un'ottima cura durante il periodo di preparazione,, la dimensione del corpo può essere inferiore del 20-30%. Ciò è di grande importanza a causa del peso finale dell'albero trapiantato e delle opzioni di trasporto. Durante lo scavo della trincea, le radici incontrate vengono rimosse lungo l'intera larghezza della trincea, primo taglio dal lato pieno, poi contro il muro esterno. Se l'intersezione deve essere eseguita in due fasi, poi parte delle radici più alte (a causa di un accesso più facile) dovrebbe essere lasciato intatto. La loro posizione, per trovarlo più facile, dovrebbe essere segnato martellando i pioli all'esterno o girando (per esempio.. dipingere) posti sul bagagliaio, ecc.. Tutte le radici dovrebbero essere tagliate in questo modo, che le superfici tagliate siano le più piccole e lisce possibile. Il luogo del taglio deve essere trattato con disinfettanti. Terra fatta di grumi, se non è molto ricoperto di radici fini, dovrebbe essere schiacciato e rimosso. Dopo tale preparazione, la parete esterna della trincea viene rivestita con una striscia di foglio di polietilene con uno spessore 0,1-0,2 mm e la larghezza corrispondente alla profondità della scanalatura. Il compito di questo foglio sarà impedire alle radici di crescere oltre questo piano, quale sarà l'esterno (perimetro) superficie solida. Questo foglio aiuterà anche a mantenere l'umidità appropriata nel blocco così designato. Quindi lo spazio libero viene riempito con terriccio di torba ricco di sostanze nutritive facilmente digeribili o con terriccio ad alto contenuto di humus.. Tale compost o terreno non deve essere compattato saldamente, e solo opprimere. Questo per garantire il libero accesso all'aria, necessario per la formazione di giovani radici. Se si prepara a trapiantare un albero con ciuffi molto grandi, un migliore accesso all'aria può essere fornito aggiungendo vari materiali di allentamento al compost o al terreno, come per esempio. polistirolo sminuzzato, corteccia di pino preparata, aggregati leggeri ecc.. In questa massa possono essere incorporati anche tubi di plastica perforati sottili.

La condizione per la formazione di un gran numero di giovani radici in questa zona è garantire un'umidità sufficiente mediante annaffiature sufficientemente frequenti. Ne può derivare trascurare l'irrigazione, che le radici si stendano alla ricerca dell'acqua, cosa che non dovrebbe essere consentita. Dovrebbe essere annaffiato una volta alla settimana con questa quantità di acqua, che satura il solido fino a una profondità di almeno la metà del suo spessore. Per ridurre la perdita d'acqua per evaporazione, coprire il terreno almeno sulla superficie del blocco con uno strato di pacciamatura di torba o materiale simile. Inoltre, è necessario prestare attenzione per mantenere quest'area libera dalle erbacce, che in tali condizioni può stabilirsi e svilupparsi eccezionalmente bene, prendendo l'acqua. In caso di un insieme molto sfavorevole di fattori pedologici e meteorologici, è opportuno utilizzare anche metodi che limitino la traspirazione dell'albero. A tale scopo, puoi avvolgere un tronco d'albero e rami più spessi con tessuti che proteggono la superficie della corteccia dal riscaldamento.. La rimozione è un metodo utilizzato di frequente 30-50% rametti di spessore non superiore 2 cm.