Categorie
Alberi

Tasso comune

Conifere e arbusti, preservare i valori decorativi in ​​inverno, può essere utilizzato in giardino in misura limitata, come sfondo per piante ornamentali in fiore e un'interessante varietà delle nostre piantagioni. Uno o due arbusti di conifere possono essere piantati sul prato in un'area ricreativa. Tra le conifere, gli abeti rossi sono i più popolari. Per tali piantagioni, scegli alberi a crescita bassa e varietà nane. Alcuni di loro si armonizzano piacevolmente con il giardino roccioso.

Tasso comune

Tasso comune (Taxus baccata) appartiene alle conifere più amanti dell'ombra. Cresce molto lentamente, in modo che non competa con le piante vicine per molto tempo. Tollera perfettamente i tagli di capelli e può essere modellato in varie forme e siepi. È caratterizzato da aghi verde scuro e, a differenza di altre conifere – boccioli e ramoscelli verdi. I semi nascosti in arilli rosso vivo sono un'ulteriore decorazione degli alberi di tasso, sembrano grandi mirtilli. I tassi ottenuti dai semi crescono in alberi e formano un conduttore diritto che conferisce alla corona una forma conica. Propagati vegetativamente, formano arbusti. Indiscusso in termini di suolo, tuttavia, a loro piacciono le posizioni più umide. Ha molte varietà, di cui meritano attenzione:

Taxus baccata aurea decora – un arbusto basso con aghi di rame in primavera, poi giallo dorato, con un minuscolo nervo verde;

Taxus baccata aurea Hoseri – corto, arbusto parzialmente strisciante con succosi aghi verdi, con stretto, con un bordo dorato o verde chiaro;

Taxus baccata compacta Kobendzii – con un'abitudine concisa e bellissimi aghi;

Taxus baccata fastigiata aurea – con portamento piramidale e aghi giallastri;

Taxus repandens – molto basso, ampiamente in espansione, aghi verde bluastro scuro, leggermente, a forma di falce piegata verso l'alto;

Taxus cuspidata narta – è un arbusto basso con ramificazione originale e aghi opachi.

In generale, i tassi tollerano bene il gelo, ma sono danneggiati dagli sbalzi di temperatura all'inizio della primavera e quindi si consiglia di coprirli con paglia o canne durante questo periodo.