Categorie
Arbusti

Rododendro

Rododendro

Rododendro (Rododendro) include i primi due generi -Rhododendron – różanecznik i Azalea – polanka, identificato da quel nome. In precedenza, gli arbusti sempreverdi erano classificati come rododendri, e alle radure con foglie che cadono per l'inverno. Del primo, il rododendro viola viene coltivato più spesso (Rhododendron catawbiense), e degli altri – azalia pontyjska, o rododendro giallo (Rhododendron flavum) e azalea giapponese (Rhododendron japonicum). Il Rododendro viola è un arbusto con foglie sempreverdi, coriaceo, allungato (lunghezza a 12 cm) molto verde, più leggero sul fondo. Fiori di diametro 5-6 cm, rosa o altro colore, a seconda della varietà, raccolti in corimbo multiforme. Fiorisce a maggio – giugno. L'azalea del Mar Nero è un arbusto che perde le foglie per l'inverno. Sono oblunghe lanceolate, peloso su entrambi i lati. Fiori gialli, fortemente profumato; fiorisce a maggio prima dello sviluppo delle foglie. L'azalea giapponese ha foglie più larghe e fiori con petali più larghi, arancio o rosa salmone. Fiorisce contemporaneamente all'azalea del Mar Nero.

I rododendri sempreverdi richiedono un'elevata umidità dell'aria, quindi crescono e svernano meglio nelle zone occidentali e costiere, humus e terreno umido. In inverno l'acqua in eccesso può essere dannosa. Crescono meglio in ombra parziale. Per queste piante, scegli un luogo riparato dai venti, e nelle zone con climi più rigidi, i rododendri dovrebbero essere protetti con rami di conifere per l'inverno. Si consiglia inoltre di pacciamare il terreno attorno ai cespugli con paglia o foglie, per proteggere il sistema radicale da un eccessivo calo di temperatura. Le specie che perdono foglie sono meno sensibili, ma hanno requisiti simili. La condizione per il successo nella loro coltivazione è il terreno acido.