Categorie
Alberi

Principali prugne sotto forma di una linea libera

Principali prugne sotto forma di una linea libera.

Quando si trasportano prugne in una corsia, le distanze di impianto tra le file dovrebbero essere da 4,0 fare 4,5 m, e nelle righe da 3 fare 5 m. Il taglio degli alberi in primavera dopo averli piantati nel frutteto è simile alla formazione di corone quasi naturali, tuttavia, negli alberi vergini ramificati, dovrebbero essere lasciati solo questi germogli laterali, che sono diretti alla linea della riga.

Nel secondo anno pieghiamo i tiri laterali, li dirigiamo lungo la fila e li leghiamo con delle corde agli spilli infilati sotto gli alberi. I tiri piegati non dovrebbero essere accorciati. La guida, tuttavia, necessita di essere accorciata ad un'altezza di ca. 0,5 m dai rami (Lince.).

Lince. Piegatura dei germogli nel primo anno di formazione della corona di un susino di corsia.

La formazione di una corona di corsia continua 3 patch. Ogni anno cerchiamo di piegare e legare da due a quattro tiri. Steli troppo rigidi, non adatto alla piegatura deve essere tagliato uniformemente in corrispondenza della guida.

I giovani susini di solito crescono molto intensamente, e quindi molti germogli forti spuntano su ramoscelli piegati, che crescono verticalmente e ombreggiano le parti centrali della chioma (Lince.).

Lince. Piegare e tagliare i germogli nel secondo anno di formazione della corona del susino foderato.

Si consiglia di integrare le procedure di stampaggio primaverile con un taglio estivo. Eseguiamo il taglio estivo nella seconda metà di giugno. Durante questo periodo, i germogli verticali che crescono alla base dei rami dovrebbero essere pizzicati su 3-5 foglie completamente sviluppate.. Vale la pena ripetere il taglio un mese dopo, cioè dopo 15 luglio.

La formazione delle corone di rivestimento può essere completata, quando il conduttore raggiunge la distanza di un braccio, cioè circa 2,2 m. A questa altezza, dovrebbe essere piegato di lato o tagliato.

Le corsie formate devono essere radiografate ogni anno. In un frutteto di diversi anni, la radiografia è limitata al taglio di germogli e piccoli ramoscelli, che si intersecano e crescono al centro della corona. Nel frutteto più vecchio devi assicurarti che le chiome non crescano eccessivamente nella parte superiore. Tutte le crescite forti che appaiono sui rami più alti devono essere rimosse senza problemi. Nella parte inferiore della fila, prestiamo attenzione alle distanze tra i rami. Sull'albero più vecchio, i rami dovrebbero essere disposti ad intervalli 40-50 cm l'uno dall'altro. Se sono posizionati più densamente, devono essere gradualmente diradati, rimuovendone 2-3 ogni anno (Lince.).

Lince. Radiografia della corona di un albero di prugne da frutto.

La necessità di diradare i rami si manifesta tra gli 8-12 anni di età degli alberi. Per sempre è sufficiente lasciare ca. 8 rami.

Per tutto il periodo di utilizzo del frutteto i filari devono essere mantenuti ad uno spessore costante ed inalterato, che in primavera dopo il taglio dovrebbe essere 1,5 m. Uno spessore costante può essere mantenuto tagliando tutti i forti germogli che crescono verso l'interfila in primavera. Spara più deboli (lunghezza a 40 cm) dovrebbe essere lasciato su ramoscelli fruttiferi. Una volta che il germoglio ha formato i boccioli dei fiori, può essere accorciato, per non andare oltre il limite impostato nella riga. Succede, che le prugne troppo fitte e disposte in file richiedono una potatura forte, che è progettato per limitare le dimensioni degli alberi. La potatura forte in primavera può causare l'infezione degli alberi con foglie d'argento. In questo caso è consigliabile il taglio estivo. In estate, da luglio a fine agosto, tutte le forti crescite annuali che appaiono sui rami possono essere tagliate. I germogli più deboli possono essere pizzicati come elementi fruttiferi. Prugne precoci, il cui frutto viene raccolto in agosto può essere radiografato dopo la raccolta. Il taglio eseguito in estate non rappresenta un rischio di danneggiamento degli alberi a causa delle foglie argentate. La ricrescita dei germogli dopo il taglio estivo è più debole che dopo il taglio invernale.

In ogni frutteto di prugne, indipendentemente dalle misure preventive adottate, le foglie possono apparire argentee. Questa malattia attacca spesso gli alberi dopo gli inverni freddi, se il gelo ha danneggiato gli alberi. Gli alberi gravemente colpiti da foglie d'argento dovrebbero essere abbattuti e bruciati. Gli alberi con sintomi di malattia sui singoli rami dovrebbero essere contrassegnati con vernice e tagliati separatamente, dopo che gli alberi sani sono stati tagliati. Le ferite da taglio dovrebbero essere lubrificate lo stesso giorno, preferibilmente Santarem SM.