Categorie
Alberi

Protezione degli uccelli come metodo efficace per controllare i parassiti degli alberi

Protezione degli uccelli come metodo efficace per controllare i parassiti degli alberi.

Anche la protezione degli uccelli è degna di nota come uno dei metodi biologici di protezione degli alberi. Gli uccelli arricchiscono la biocenosi dei parchi e di altri boschi, allo stesso tempo, forniscono impressioni uditive e visive. Quasi tutte le specie di uccelli canori autoctoni e insettivori sono protette dall'ordinanza del Ministro del LiPD del 4.11.1952 r. (Giornale delle leggi. no 45, articolo. 307 con 1953). Una forma di cura molto popolare è il cosiddetto. protezione attiva degli uccelli utili. Questa attività consiste nel garantire condizioni favorevoli di nidificazione e alimentazione nel periodo invernale. Molti degli uccelli più utili, Come: tit, picchi, spaki, ballerina, pigliamosche, Gufi, vive nelle cavità; questi sono i cosiddetti. cavità. Come risultato della rimozione di vecchi alberi e della protezione dalle perdite di legno, le condizioni di vita di queste cavità si stanno deteriorando. Tuttavia, usano volentieri invece nidi artificiali, il cosidetto. scatole di nidificazione. Scatole di quattro tipi disegnate da J.. Sokołowski. La descrizione tecnica delle cassette nido è riportata nella pubblicazione "Protezione delle piante" di PWRiL, Varsavia 1956.

Il primo tipo è inteso solo per le tette. Tipo due - per le tette, il fabbro, rampicante, testa tortuosa, pigliamosche funebre, ballerina, il picchio piccolo. Il terzo tipo è universale; oltre alle specie precedentemente citate, è abitata anche da storni e picchi. Il quarto tipo è inteso per un'upupa, livido di piccione, kraski, gheppi e gufi. Per diversificare vantaggiosamente la composizione delle specie degli uccelli in relazione ai tipi, è opportuno appendere scatole di ogni tipo 1:2:3:4 = 2:3:3:1.

Le scatole dovrebbero essere appese saldamente, esposto ad est o sud-est con le aperture, leggermente inclinato in avanti, che impedisce all'acqua di entrare.

La colonizzazione degli uccelli nidificanti è favorita dalla presenza di fitti grappoli di arbusti e alberi. Gli uccelli abitano più spesso alberi e arbusti con elevata capacità di ramificazione e punte spinose, spine, aghi ecc., che protegge i loro nidi dai predatori.

Il cibo adatto per gli uccelli è disposto nei parchi e nelle foreste da novembre a marzo. La costruzione e la disposizione delle mangiatoie dovrebbe garantire la protezione del cibo da neve e pioggia. Molti uccelli usano volentieri i bevitori preparati. I nidi degli alberi dovrebbero, in alcuni casi, essere protetti dai gatti utilizzando dispositivi di protezione.