Categorie
Alberi

Formare e tagliare le ciliegie

Formare e tagliare le ciliegie.

Tra tutte le specie di alberi da frutto coltivate nel nostro Paese, il ciliegio è il più sensibile alla potatura. Anche le piccole ferite dopo i germogli tagliati sono spesso la causa dell'infezione degli alberi dal cancro batterico della ciliegia. Per il bene della salute degli alberi, sarebbe meglio non tagliare affatto gli alberi. Purtroppo in alcune circostanze è necessario tagliare la ciliegia dolce. La potatura viene effettuata nel primo anno dopo la messa a dimora degli alberi nel frutteto per dar loro forma e facilitarne l'adozione. Nei vecchi frutteti di ciliegio da frutto, vengono effettuati tagli per regolare le dimensioni degli alberi e la densità delle chiome. I ciliegi raggiungono dimensioni considerevoli, quindi le corone devono essere abbassate a volte (ad esempio, quando un frutteto deve essere schermato con una rete per proteggerlo dagli uccelli).

Lince. Forma di ciliegia naturale.

Nei frutteti di ciliegie si ricavano solitamente corone circolari naturali, che nella vecchiaia vengono tagliati secondo necessità. Negli ultimi anni, la coltivazione delle ciliegie dolci del tipo a corsia è diventata popolare in Europa. Questa forma facilita la raccolta del frutto e quindi merita attenzione.

Formazione di corone circolari naturali

Formiamo corone circolari nei frutteti se la spaziatura tra le file di alberi è da 6 fare 8 m. La potatura dei giovani alberi deve essere limitata al minimo necessario. Gli esemplari ramificati devono essere tagliati dal fondo ad un'altezza di almeno 0,5 m. Nel caso delle ciliegie dolci, non vale la pena formare rami bassi appena sopra il terreno, perché i boccioli dei fiori si congelano facilmente su di essi. Per non esporre gli alberi all'infezione da cancro batterico, è possibile non accorciare i conduttori oi germogli di sinistra. Per facilitare l'adozione degli alberi, invece di tagliarli, possono essere annaffiati 2-3 volte in primavera con un risultato migliore rispetto al taglio (Lince.).

Lince. La corona corretta di ciliegie dolci si è formata nonostante il fatto che la fanciulla non fosse stata tagliata dopo la semina.

Gli esemplari non ramificati possono anche essere lasciati non tagliati e annaffiati secondo necessità se sono relativamente piccoli, cioè, devono 120 cm di altezza. Gli esemplari più alti devono essere tagliati ad un'altezza di ca. 1 m dal suolo.

Se, dopo aver piantato nel frutteto, gli alberi della fanciulla non vengono potati, durante l'estate producono pochi germogli laterali e questi germogli crescono sulla guida con un ampio angolo. Tale crescita degli alberi vergini è molto vantaggiosa. Questo perché viene creata una corona con arti sciolti e ampi angoli di biforcazione, che previene lo sviluppo del cancro batterico nelle biforcazioni. Sfortunatamente, molti alberi da nubile piantati nel frutteto sono alti 1,5-2,0 me richiedono la potatura, affinché una corona si formi approssimativamente 1,0 m dal suolo. Anche nel secondo e terzo anno di vita dell'albero, a volte la guida deve essere accorciata, per farlo andare in filiale. Cresce fino a cinque germogli laterali dopo il taglio, in cui 2 o 3 i germogli formano angoli acuti di biforcazione. In tal caso, è necessario eliminare 1 o 2 spara con angoli acuti o piegali, se non sono troppo rigidi (Lince.).

Lince. Piegare i germogli di ciliegio per correggere gli angoli di biforcazione.

I tiri dovrebbero essere legati agli spilli. Formati in sequenza 3 anni, la corona dovrebbe essere allentata e avere ampi angoli di biforcazione.