Categorie
Impianti

Malattie e parassiti della fragola

Malattie e parassiti della fragola.

La malattia più pericolosa delle fragole è la muffa grigia causata dal fungo Botrytis cinerea, che infetta tutti gli organi della pianta. Colpisce prima i fiori, che diventano marroni e appassiscono. Il fungo si diffonde dalle parti interessate del fiore al frutto. I primi sintomi della malattia sono macchie marroni sul frutto, spargendosi su tutto il frutto e facendolo marcire. Con tempo umido, la frutta in decomposizione diventa grigiastra, rivestimento spesso. Questa malattia viene contrastata, mantenendo pulita la piantagione di fragole. I detriti di piante morte devono essere rimossi e spruzzati. La prima spruzzatura è terminata, quando 10% i fiori sono nella fase del bocciolo bianco, successivo in incrementi di ogni 7 giorni fino al momento, quando z 10% i petali cadono dai fiori. La misura più efficace è Euparen in concentrazione 0,25%, poi Sadoplon 0,3%.

Nelle estati umide, le fragole vengono attaccate da una foglia bianca, che distrugge le foglie e quindi riduce la crescita delle piante. Nei luoghi di infezione, si formano piccoli sulle foglie, tondeggiante, macchie grigio-bianche, circondato da un bordo viola. Le foglie malate ingialliscono e muoiono rapidamente.

Anche le foglie di fragola sono infestate da macchie rosse, che si verifica anche sui gambi dei fiori e sui sepali. Quelli piccoli si formano sulle foglie, viola carminio, macchie tondeggianti che provocano scolorimento giallo-rosso del tessuto, prima intorno ai punti, e poi tutto il piatto. Le foglie fortemente infestate si seccano.

L'oidio causa gravi danni alla coltivazione delle fragole, che distrugge le giovani piantine, oltre che padroni dei fiori, germogli di frutta e abbassa il valore dei frutti maturi. Un sintomo caratteristico di questa malattia è un rivestimento farinoso, che si verificano principalmente sul lato inferiore delle foglie. Combattere le macchie di foglie bianche e rosse e l'oidio nelle fragole consiste principalmente nel rimuovere e distruggere le foglie dell'anno scorso in primavera, su cui svernano questi funghi, rimozione anticipata delle erbacce e falciatura delle foglie dopo la raccolta del frutto. Combattiamo chimicamente malattie molto gravi con due fungicidi contro la muffa grigia, e anche in questo caso si usa l'irrorazione 1-2 volte dopo la raccolta del frutto.

Tra i parassiti, il nero può causare grandi perdite, un coleottero lampone fiorito ricoperto di delicati peli grigi. Danneggia i fiori, perché la femmina di questo insetto depone le uova ai boccioli dei fiori e poi taglia il peduncolo sotto il bocciolo, che si rompe. Il bocciolo brunito inizialmente pende verso il basso, poi cade a terra. Le larve si nutrono delle gemme, un po 3-4 settimane si impupano. I giovani coleotteri compaiono a giugno, si foraggiano 2-3 settimane sulle foglie, mordicchiandoli leggermente, asole tonde, e poi rifugiarsi nei nascondigli invernali. Nel periodo della comparsa dei coleotteri, quando i boccioli nelle infiorescenze si allentano, le piante vengono irrorate con Owadofos Pł. 50 in concentrazione 0,15%.

Altri parassiti che attaccano le fragole possono fare più danni: acaro della fragola e acaro del luppolo.

L'acaro è invisibile ad occhio nudo. Mangia i succhi aspirati dalle foglie in via di sviluppo e da altri organi, distruggendo numerose cellule. Come risultato dell'alimentazione di questo parassita, la crescita delle piante è inibita, scolorimento e distorsione delle foglie, infiorescenze e frutti. Le piante controllate danno una bassa resa di frutti piccoli e deformi o anche, a causa delle distorsioni dei fiori, non portano affatto frutto. Il parassita è difficile da combattere. Si consiglia di ridurre il numero di acari – falciare le foglie dopo aver raccolto il frutto.

L'acaro è un parassita di molte piante. Sulle fragole, si nutre principalmente della parte inferiore delle lame fogliari, che fa girare le delicate ragnatele. Come risultato dell'aspirazione del contenuto delle cellule e dei cambiamenti che avvengono in esse, appare per la prima volta un piccolo scolorimento giallo-verde, poi tutte le foglie diventano marroni e secche. Ciò ha un impatto negativo sulla fruttificazione. Si combatte spruzzando Roztoczol ex. Pł. 8 in concentrazione 0,2% o Coppia in concentrazione 0,05%. Viene spruzzato essenzialmente prima della fioritura e dopo la raccolta del frutto.