Categorie
Alberi

IL SIGNIFICATO DEGLI ALBERI LATTE-CLIMA E SANITARI

Equalizzazione dell'umidità dell'aria. In zona boschiva, a ca. 2/3 le precipitazioni annuali sono consumate dalle piante per la traspirazione, parte di esso entra nell'atmosfera per evaporazione, mentre 1/3 entra nel terreno. Nella città, a causa dello scarico di grandi quantità di acqua dai serbatoi di acqua piovana, e anche a causa della temperatura più alta, l'umidità relativa dell'aria è mediamente inferiore di 5-10% in relazione alle aree non urbanizzate. L'umidità relativa ottimale per l'uomo in estate è di ca. 65%, in inverno 35%. In condizioni naturali, l'intensità della traspirazione è di ca. 0,2 g / h con ,1 dcm² dell'area fogliare. Aumento dell'umidità dell'aria a causa delle cause dell'acqua traspirata, che il caldo estivo è meno gravoso per l'uomo.

Cambiamento nella composizione spettrale della luce. La composizione della luce solare dopo aver attraversato la chioma degli alberi cambia a causa dell'assorbimento delle ondate di calore, cioè. giallo e rosso. Invece, vengono trasmessi i raggi verdi e ultravioletti, che hanno un effetto positivo sulla vista umana.

Capacità di soppressione del rumore. Vale anche la pena sottolineare l'importanza della vegetazione nel mitigare il rumore cittadino. Sulle strade cittadine, i livelli di rumore spesso superano i limiti consentiti, che vanno da 60-75 decibel (dB). Ha dichiarato, che una fitta striscia di verde intorno 100 m abbassa l'intensità del suono di ca. 16 dB. Ciò si applica principalmente alle onde ad alta frequenza, cioè. 1,6-3,2 kHz. Onde a bassa frequenza, cioè. sotto 200 kHz, sono assorbiti in misura ridotta dalla vegetazione. Le onde a bassa frequenza sono caratteristiche del rumore dei mezzi di comunicazione. L'abbattimento acustico della vegetazione è dovuto all'assorbimento di energia e alla dissipazione delle foglie. Inoltre, una vegetazione correttamente posizionata può prevenire gli echi. Il cosidetto. la percezione soggettiva della riduzione del rumore da parte della vegetazione. Con una larghezza adeguata di nastri verdi isolanti costituiti principalmente da conifere, si ottiene una riduzione soggettiva di 8 volte dell'intensità del rumore. Vegetazione con una variegata composizione di specie, quindi ha una diversa struttura e fogliame, è più efficace in questo senso. Ha dichiarato, che dense conifere così come arbusti e alberi con foglie coriacee e chiome fitte, riducono il rumore in misura maggiore rispetto agli alberi con chioma sciolta, openwork.

Considerando l'influenza benefica degli alberi sul microclima e le condizioni igieniche delle città, vale la pena ricordare, che questa influenza, dovuta alla stragrande maggioranza delle latifoglie, è intensa in estate, e cessa quasi interamente in inverno. Ciò si applica principalmente a tali sfere di influenza, come abbassare la temperatura, miglioramento dell'umidità dell'aria e attivazione del suo movimento, e questi fattori sono i meno favorevoli per gli abitanti in estate.

Dovrebbe anche essere sottolineato, che l'effetto positivo si ottiene con la selezione e la distribuzione appropriate di alberi o intere piantagioni. Di regola, alberi o alberi hanno lo stesso effetto, l'importanza del loro impatto, a seconda delle condizioni e delle condizioni meteorologiche specifiche dell'edificio, potrebbe essere diverso. Dovrebbe anche essere menzionato, che il posizionamento inadeguato degli alberi può avere effetti negativi, per esempio.. apprezzamento, oscurando la visibilità, formazione di pozze di ghiaccio, ostruzione della ventilazione. Inoltre, merita attenzione il ruolo degli alberi e delle aree verdi come ambiente ecologico favorevole a molte specie di animali utili. Ciò è particolarmente vero per l'importanza degli alberi tipo parco per la protezione degli uccelli.