Categorie
Alberi

Condizioni generali per piantare alberi

Condizioni generali per piantare alberi.

Gli alberi destinati alla piantagione dovrebbero soddisfare una serie di condizioni, da cui dipende l'ottenimento di un modulo specifico, salute adeguata, accettazione della pianta dopo la semina e la sua continua crescita e sviluppo di successo. I requisiti per le piante legnose ammesse al commercio sono definiti in standard di qualità appositamente sviluppati. Questi standard si applicano al materiale di vivaio degli alberi decidui (BN-65-9125-02) e conifere (BN-65-9125-03). Ciascuno di questi standard include un inventario delle piante, descrizioni dettagliate della qualità, metodi di confezionamento richiesti, trasporto e immagazzinamento. Tali standard non sono solo la base per la valutazione degli impianti immessi sul mercato, ma consentono anche al destinatario di verificarne la qualità.

I requisiti specifici per varie specie di alberi ornamentali riguardano le seguenti caratteristiche: forme (naturale, arbustiva o schiumosa), classi di dimensione, l'altezza della parte fuori terra, lunghezza della guida, l'altezza del tronco, diametro del tronco, il numero di colpi di corona, il numero di radici scheletriche e la loro lunghezza, ecc.. Queste caratteristiche consentono alle piante di qualificarsi per la prima o la seconda scelta.

Un forte danno meccanico è una caratteristica squalificante degli alberi nel commercio, infestazione da malattia o controllo dei parassiti, secchezza eccessiva con sintomi di corteccia rugosa, necrosi della corteccia, ecc..

C'è una regola importante da ricordare quando si inizia a piantare, che il tempo che intercorre tra lo scavo della pianta nel vivaio e la piantagione a destinazione sia il più breve possibile. Le piante scavano troppo presto, trasporto lungo e ingombrante, imballaggio improprio e impianto troppo tardivo, hanno sempre un effetto molto negativo sulle piante. Dopo essere stato dissotterrato, ogni albero perde continuamente acqua e non la riempie. Radici e ramoscelli sottili perdono l'acqua più facilmente. Inoltre si seccano e muoiono più rapidamente. Piante eccessivamente secche, soprattutto con radici essiccate, affrontano molto duramente, e spesso non adottano affatto nonostante un'attenta cura dopo la semina. È possibile ridurre le perdite d'acqua e ridurre il rischio di piante secche, se scavi, il trasporto e la semina avverranno solo nelle giornate fresche e nuvolose. Durante il trasporto, le piante dovrebbero essere adeguatamente coperte e riparate dagli effetti di essiccazione del vento e della radiazione solare. notare che, che l'essiccazione intensiva delle piante avviene anche a temperature sotto lo zero. Le basse temperature possono anche causare il congelamento delle radici, ed è tutto più facile, più queste radici sono esposte.

Durante il trasporto di alberi giovani, si verificano molto spesso vari danni meccanici, come le fratture, tagli o lacerazioni della corteccia, radici, ecc.. Pertanto, è necessario proteggere adeguatamente gli alberi mediante un imballaggio appropriato nel sito di produzione, cioè nella scuola materna.

Impianti, che, dopo la consegna al luogo di destinazione, non può essere piantata immediatamente, dovrebbe essere conservato in questo modo, in modo che non si secchino, vegetazione stimolante, congelamento delle radici, danno meccanico, ecc.. La cosa meno rischiosa è conservare le piante per diversi giorni con tempo fresco e nuvoloso. Tuttavia, se possibile, dovrebbero essere posizionati all'ombra e al riparo dal vento. Capannoni o magazzini freschi sono adatti a questo scopo. Le piante sono spesso conservate contro le pareti degli edifici sul lato nord o in altri luoghi con condizioni simili. Piccole quantità di piante possono essere conservate nelle cantine, tuttavia non molto secco. Piantare radici a breve termine (diversi giorni) Per la conservazione è meglio coprirlo con torba e annaffiarlo abbondantemente.

Se le piante devono essere conservate per un periodo più lungo in condizioni sfavorevoli in piena terra, è quindi necessario abbassarli. A tal fine, è necessario scavare un solco che consenta di posizionare liberamente le radici. Le piante devono essere inclinate verso sud (riscaldamento inferiore), e in luoghi ombrosi in direzione del vento che soffia. Le radici dovrebbero essere coperte con terreno sciolto e annaffiate abbondantemente. Per prevenire l'inizio della vegetazione (che si verifica rapidamente in primavera quando la temperatura aumenta), le piante snocciolate dovrebbero essere coperte con stuoie o paglia. Piantare piante con foglie in via di sviluppo, soprattutto con tempo caldo e secco, ostacola la loro ricezione. Per questi motivi, le prime piante dovrebbero essere piantate per prime.

Alberi immagazzinati di specie diverse devono essere opportunamente identificati mediante etichette con nomi o altri mezzi che li renda facilmente reperibili.