Categorie
Alberi

Calderone corona (vaso, tazza)

Calderone corona (vaso, tazza).

Molto spesso, le pesche e le albicocche sono usate come bollitore, meno spesso meli. Il calderone è composto da 5 rami che crescono da un punto del tronco. Non esiste una guida. I rami, andando da un punto ai lati, formano una specie di calderone, tazza o vaso (Lince.).

Lince. Calderone corona.

La luce del sole su una tale corona è perfetta. Tuttavia, ha una struttura debole e richiede supporti in modo che non si strappi. Nei meleti, le corone del calderone si formano sempre meno frequentemente.

Una corona di calderone si ottiene rimuovendo la guida su un albero di 1-2 anni e lasciando cinque germogli. Questi tiri vengono accorciati di 1/3 lunghezza. Nel secondo anno, questi germogli vengono rimossi, che crescono verso il centro della corona, a lascia i germogli che crescono all'esterno. I germogli che estendono l'asse del ramo vengono nuovamente accorciati di 1/3. Come nel secondo anno, lo stesso vale per il terzo e il quarto anno. La potatura intensiva associata alla formazione della chioma del calderone ritarda la fruttificazione dei giovani meli e quindi questa forma non viene utilizzata nei frutteti intensivi. Le corone di melo sono ancora popolari nei meleti in Australia e Nuova Zelanda, e anche nei frutteti più vecchi in Svizzera. In quest'ultimo paese, i meli sagomati vengono poi tagliati secondo il metodo originale di Oestberg. Ogni anno, tutti i germogli che crescono verso l'alto vengono tagliati sugli arti e i germogli orizzontali vengono diradati, invece, vengono lasciati tutti i tiri verso il basso. Gli alberi tagliati secondo questo metodo hanno code intere di germogli fruttiferi che pendono dai rami (Lince.).

Lince. Melo tagliato con il metodo Oestberg con germogli fruttiferi pendenti.

In Australia e Nuova Zelanda, i meli a forma di calderone vengono tagliati durante il periodo di fruttificazione utilizzando il metodo dei "germogli corti".”. La forma del bollitore è perfetta per pesche e albicocche coltivate in climi caldi. Queste specie tollerano bene la potatura intensiva. Gli alberi formati vengono tagliati durante il periodo di fruttificazione utilizzando il metodo del rinnovamento.